La satira e la libertà su internet

L’azione terroristica contro la redazione di Charlie Hebdo a Parigi, il 7 gennaio 2015, è la più terribile mai avvenuta in Europa contro la redazione di un giornale.

Charlie Hebdo è un settimanale satirico francese fondato nel 1970, nel corso dell’attentato sono morte dodici persone e cinque sono state ferite gravemente.

Insieme al dolore e alla commozione per le persone uccise il valore culturale dell’obiettivo della strage ha creato un esteso dibattito intorno ai valori della libertà di espressione e di pubblicazione.

Sul nostro posto di lavoro, quotidianamente, nella nostra azienda, abbiamo a che fare con la libertà delle persone di pubblicare quello che vogliono. Nella grande maggioranza si tratta di cose divertenti e appassionate, a volte ingenue a volte avvertite, tra l’altro ospitiamo alcuni dei siti satirici italiani di maggiore successo; ogni giorno su Altervista centinaia di persone aprono un nuovo sito e lo riempiono di cose di cui vogliono parlare.

Noi mettiamo a disposizione lo spazio, le persone decidono di usarlo a volte per diffondere idee diverse dalle nostre, a volte con contenuti che non approviamo o che non ci piacciono. Ma questo non ci fa cambiare idea e continueremo a offrire alle persone la possibilità di aprire un sito web per pubblicare quello di cui vogliono parlare.

Global Reaction To The Terrorist Attack On French Newspaper Charlie Hebdo

 


Recent Posts

-