Maestra Mary, la scuola divertente

 
Com’è nato Maestra Mary?
«Il sito nasce ufficialmente  nel gennaio 2009, quasi come un angolo di Paradiso incantato, dove inventare e custodire tutte le creazioni di una maestra animata dallo spirito di rinnovare quotidianamente il suo stile d’insegnamento.

«Gli anni precedenti alla nascita sono stati caratterizzati da un ricco e dinamico lavoro di ricerca per la strutturazione delle lezioni, dei percorsi didattici, dei progetti, dei tanti lavoretti. Viaggi in internet che duravano ore e ore e alla fine ritornavo ad essere più confusa di prima e con le mani spesso vuote. Così accendevo i motori della mia fantasia e inventavo poesie, filastrocche, testi, cornicette introvabili e copertine inesistenti. Da qui l’idea, suggerita da mio marito, che mi aiuta nella grafica e nella gestione del sito, di creare uno spazio virtuale in cui raccogliere le mie produzioni, una sorta di banca dati che permette di condividere, con altri insegnanti, il frutto del mio lavoro. Il progetto, con tutta onestà, inizialmente non mi piaceva. Ero infatti un po’ gelosa del mio materiale. Ma di fronte alle sue insistenze e considerando il fatto che nessuno forse vi avrebbe attinto, mi sono lanciata nell’impresa.

«È un sito dedicato principalmente alla scuola primaria, ma anche alla scuola dell’infanzia. I nostri utenti sono le figure che ruotano intorno a questi due ordini scolastici, gli insegnanti che sono i maggiori fruitori, i genitori, e gli stessi alunni. Il sito viene aggiornato e arricchito più volte alla settimana; le idee sono tante, e prendono forma in un lavoro a quattro mani. Così in questi anni sono aumentati gli speciali dedicati a tutte le feste dell’anno (festa della mamma, del papà, dei nonni per citarne solo alcune) o ad appuntamenti particolari come la giornata dei diritti dei bambini e anche lo speciale dedicato ai 150 anni dell’Unità d’Italia, che ha dato grandi risultati: infatti sono state tantissime le scuole italiane che per l’occasione hanno stampato le nostre coccarde e le bandierine dedicate all’evento.

E ora Maestra Mary come sta andando?

«Il sito ha registrato una costante crescita e attualmente conta una media di quasi ventimila visitatori giornalieri, un successo inatteso! Numerosi sono i fedelissimi che ci seguono con entusiasmo, ponendo richieste non sempre facili da accogliere, ma che talvolta rappresentano per noi uno spunto per creare nuovo materiale. Nel sito è presente una sezione relativa alla didattica, dove è possibile reperire schede e attività delle diverse discipline.

«La validità delle schede didattiche è stata riconosciuta anche da alcune note case editrici che hanno richiesto la mia collaborazione. Il lavoro, prodotto in diversi anni d’insegnamento, che attende di essere organizzato e pubblicato, è davvero tanto ma il tempo a disposizione, ahimè, è sempre limitato, nonostante un buon numero di ore dedicate quotidianamente. Poi ci sono sezioni a tema che offrono spunti per abbellire le aule, biglietti, attestati, lavoretti, per le più disparate occasioni. Gli striscioni, strutturati in più pagine in formato A4 pronti per essere stampati, sono una nostra novità.

«In occasione di una ricorrenza il lavoro dei colleghi viene facilitato. Infatti è sufficiente entrare nella sezione dedicata, per trovare la poesia, il biglietto, lo striscione, il lavoretto. Stampare il tutto su fogli e cartoncini, ritagliare, incollare ed il gioco è fatto. Il sito si contraddistingue per una semplicità di consultazione che consente in pochi click di reperire il materiale cercato, peculiarità che gli utenti spesso riconoscono. Poi c’è una sezione dedicata alle copertine, se ne possono scegliere tra ben centoventi. Una di queste, con nostra grande sorpresa, è apparsa in uno spot televisivo di un noto gestore di telefonia mobile. Quest’anno per accontentare i tanti bambini che ce lo chiedevano, abbiamo creato una nuova pagina con copertine dedicate ai personaggi dei cartoni animati e presto ne realizzeremo anche altre per ragazzi di scuola media»

A chi si rivolge e cosa offre Maestra Mary?

«Tutto ciò che è pubblicato sul sito rappresenta solo l’aspetto più evidente dell’impegno profuso nel portare avanti questo progetto. In realtà vi è un lavoro di supporto attraverso email e messaggi privati sulla pagina di Facebook, con consigli e suggerimenti sia ai colleghi neo immessi, che ai docenti in difficoltà per i più svariati motivi, ma anche a genitori in crisi che chiedono indicazioni per seguire i loro figli durante lo svolgimento dei compiti, per risolvere problematiche varie insorte con gli insegnanti».

Per il nuovo anno scolastico cosa avete preparato?

«Per il nuovo anno scolastico abbiamo riservato, nella sezione accoglienza, uno spazio dedicato ad un personaggio guida per gli alunni di classe prima: Pina l’apina. Una deliziosa ape che, insieme alla Strega Correggina, ha catturato la simpatia di tanti bambini e colleghi. I quali, desiderosi di conoscere le avventure di queste due fantastiche creature, mi hanno spinta a scrivere nuove storie su di esse, creando così altre schede didattiche.

«Il sito Maestra Mary rappresenta una risorsa preziosa per tutti coloro che spesso non sanno come impostare il loro percorso e mediante gli spunti originali ed inediti rappresenta un valido aiuto, al punto che qualcuno in forma lusinghiera mi ha definita la sua ricetta segreta, una marcia in più nello svolgimento quotidiano della professione».

Qual è la vostra idea di scuola che funziona bene?

«C’è una domanda di riserva? Temo di cadere nella solita retorica, ma non c’è una ricetta magica! Talvolta mi dico che sono un tantino presuntuosa nel pensare che se tutti gli insegnanti ci mettessero il “cuore” nel fare questo lavoro, la scuola oggi sarebbe risanata. Essere insegnanti significa avere la consapevolezza che quello che dirai, farai o sarai, toccherà per sempre la vita dei tuoi alunni.

«Non c’è spazio per l’improvvisazione (se non per quella ludica), né per la superficialità del ruolo, è fondamentale essere preparati. Non si può prescindere dagli ingredienti più preziosi: la passione e l’entusiasmo! Ve lo immaginate un insegnante che entra in aula con tutti i suoi problemi? Una faccia mesta o una natura isterica che riversa tutte le sue frustrazioni sulla classe?! La scuola oggi per poter funzionare al meglio deve avvalersi di persone qualificate, motivate, competenti e ricche di brio, con la voglia di inventarsi ogni giorno, di vivere anche le difficoltà come una sfida. È importante che tutte le figure, che ruotano all’interno di essa, siano disposte a collaborare con una sinergia di forze e di idee. Non va dimenticato il sostegno delle famiglie, il dialogo e il confronto continuo, in quanto esso consente di crescere insieme, di “annusarsi” e imparare a coltivare un bene comune: una pianta che presto darà i suoi frutti all’interno della società.

«La scuola deve aprirsi al territorio abbattendo i muri del questo compete a … Di solito si procede con deleghe educative e formative che rimbalzano da un’agenzia all’altra, cadendo inesorabilmente sulla pelle di quei pochi insegnanti volontari che svuotano le loro tasche, in mancanza perenne di sussidi, azzerano il loro tempo libero per ricercare e auto aggiornarsi, si inventano una realtà colorata, che è sempre penalizzata dalla latitanza delle istituzioni. Oggi la scuola per ben funzionare deve essere dotata di strutture idonee, aule spaziose, laboratori pluridisciplinari attivi, interscambi con altre realtà scolastiche, accogliere esperti che formino il personale già in servizio per rinnovarne lo spirito e seminare nuove idee. Se tutto ciò non fosse sufficiente, allora vestiamoci di magia, per rendere speciale ogni giorno vissuto con i nostri allievi, ascoltandoli e guidandoli nei percorsi della vita, imparando a rispettare se stessi e gli altri in un felice scambio di valori».

Vai a MaestraMary.altervista.org


Recent Posts

-
  • GRAZIA

    Cosa dire….!!!!!!!La maestra Mary e’ STREPITOSAAAAAAAAA!!!!!!

  • Giusymangia

    Ormai non si può fare a meno della maestra mary.Grazie

  • Claudia615

    Rosy
    Sei grande maestra Mary! Grazieeeee……..

  • Antonellasgro

    maesta mary sei bravissimissima youuuuuuu

  • Mirella

    Cara maestra Mary condivido pienamente le tue opinioni. Senza entusiasmo, passione e preparazione il nostro lavoro non darebbe buoni risultati. L’energia che spendiamo ogni giorno per i nostri alunni viene ripagata col tempo dai risultati. Ti esorto a continuare il preziosissimo lavoro e ti ringrazio infinitamente per il materiale che metti a disposizione di tutti! Evviva i bravi insegnati come te!!!!!! Un abbraccio Mirella

  • http://www.facebook.com/roberta.abdelgawad Roberta Harvelle Abdelgawad

    Il tuo sito è davvero fantastico Maestra Mary e uno dei pochi che merita davvero di stare sempre ai primi posti. Quando la mia nipotina di 4 anni ha portato a casa un attestato scoprire che proveniva dal tuo sito è stata una piacevolissima sorpresa. Continua così!

  • pellino

    bello…nn ho parole ha detto mia sorella più piccola

  • http://www.facebook.com/alessio.iaco Alessio Iacobellis

    Cara maestra Mery il tuo sito è originalissimo.
    Anche quello che hai detto è bellissimo. Sei una maestra di prestigio. Ah, quasi dimenticavo, sono Alessio Iacobellis e se ho bisogno di fare qualcosa sono pronto ad andare su maestra Mary, lavoretti, pure giochi di storia, geografia. Non ci vado ogni volta che ho da fare qualcosa ma ci vado spesso.
    A presto
    Alessio Iacobellis

  • Pingback: Motocross Stickers

  • giulia

    Il sito della maestra Mary è bellissimo ed è un successo perché nella “scuola” c’è una maestra simpatica e che crede in sé.

  • Pingback: quit smoking tips author

  • Pingback: Telescopic ladder

  • Pingback: http://smartcarinsurancequotes.net/

  • Pingback: rug

  • Pingback: these details

  • Pingback: 1300 number

  • erika

    maestra mary e’ stupenda

  • Pingback: fsgb80v7cbwe

  • Pingback: gambling

  • Pingback: Agen Bola

  • Pingback: israel bar mitzvah tours

  • Pingback: tatuaggi

  • marilena

    Complimenti e grazie per tutte le belle idee
    continua sempre cosi

  • nina

    complimenti maestra mary visito assiduamente il suo sito e lo ritengo molto utile e ricco di idee da mettere in pratica…. grazie nina