Olimpiadi Sochi 2014: forza Alessia!

«Darò il massimo come sempre, ma l’importante è divertirmi e scoprire il mondo olimpico».

Alessia Dipol e lo stemma della Federazione sciistica del Togo a Sochi 2014

Le Olimpiadi per Alessia Dipol sono, come per il Togo, un debutto, una prima volta.
La federazione sciistica dello stato africano, scarsamente dotato di montagne, è nata nel 2012; Alessia Dipol è del 1995, e vive a San Vito di Cadore, fa il liceo linguistico e, tra poco: 18 e 21 febbraio, anche lo slalom speciale e il gigante: a Sochi, alle Olimpiadi invernali russe.

«Mio padre Diego – racconta Alessia – possiede una azienda che si occupa di abbigliamento per gli sport invernali e ha rapporti di lavoro frequenti proprio con il Togo. In quel periodo poi stava nascendo la Federazione sci di quel paese e così ho cominciato con loro».

Per tenere il diario del viaggio olimpico Alessia ha aperto un blog e Altervista è orgogliosa di ospitare il racconto delle sue avventure: clicca qui e vai al sito.

Alessia e Mathilde, la sua compagna di squadra,, alla cerimonia di inaugurazione di Sochi 2014
Alessia e Mathilde, la sua compagna di squadra, alla cerimonia di inaugurazione di Sochi 2014

Le dichiarazioni di Alessia Dipol sono tratte da Il Fatto Quotidiano e da Sky Sport.


Recent Posts

-