Archivi tag: Banzai

«Tra la scrivania di casa e un server negli Usa», com'è nata Altervista

Greta Sclaunich, sul blog E-Story del Corriere.it racconta come è nata quella che adesso si chiamerebbe una start up di successo ma che dodici anni fa sembrava un’idea assurda: fare aprire gratis un sito web a chi ne avesse voglia.

«Lavoravo da solo, da casa, e tutto il mio equipaggiamento si riduceva ad un computer portatile. Dovevo sacrificare tutto il mio tempo libero, e spesso mi ritrovavo la guardia di finanza nel soggiorno: nei primi anni 2000 il concetto di fornitura di un servizio sul web non era molto chiaro, quando si aprivano procedure nei confronti di un sito venivano da chi lo ospitava. Quindi da me». Altervista, ricorda il fondatore Gianluca Danesin, è nata così. Tra la scrivania di casa e un server negli Usa, tra la diffidenza per il web del post-bolla new economy e l’idea di uno studente di ingegneria 19enne della provincia di Alessandria. Da quel 22 dicembre 2000 ad oggi la storia della piattaforma italiana per la creazione di siti e blog si può riassumere in pochi dati: 8 milioni di utenti unici al mese, 5 miliardi di file scambiati, circa un migliaio di nuovi siti creati ogni giorno. E due milioni di siti aperti in totale, traguardo raggiunto il 30 maggio.

Gianluca Danesin, il fondatore di Altervista

Leggi il resto dell’intervista a Gianluca su E-Story, clicca qui.

La festa della buona cucina, il raduno dei blog Giallo Zafferano

Un milione di visite al giorno, due milioni di download dell’applicazione, cinque milioni di utenti unici al mese, sono i numeri di Giallo Zafferano, oggi.

Ieri, a Milano, si sono ritrovati i blogger e lo staff, i tecnici e i visitatori appassionati. C’erano Sonia Peronaci, lo staff del portale e di Banzai. E c’erano blogger da tutta Italia per scambiarsi trucchi e ricette, imparare a fotografare i propri piatti, migliorare la resa dei propri contenuti nella cornice del blog.

Il raduno di Giallo Zafferano

C’era anche lo staff di Altervista che ai blogger di Giallo Zafferano, ormai più di cinquemila, fornisce, con gran contentezza, la piattaforma di hosting. Le blogger e i blogger di Giallo Zafferano sono molto esigenti, vogliono bei temi grafici, che siano facili da personalizzare e da usare, vogliono posizioni pubblicitarie che rendano bene, vogliono un servizio affidabile e sicuro. La nostra collaborazione sta andando benissimo.

Ecco che clima si respirava ieri alla Fabbrica del Vapore di Milano, alla Festa della buona cucina, il raduno dei blogger di Giallo Zafferano in bel servizio de Il fatto quotidiano.

Un altro bel servizio è sul blog di Riccardo Staglianò di Repubblica, Il popolo di Giallo Zafferano, risposta democratica a Masterchef, e altre foto sono sul blog di Banzai.