Il Piano inclinato dell’economia

Qualche mese fa si è spento Bimbo Alieno, stimato e apprezzatissimo blog indipendente di informazione economica.

il logo di Bimbo alieno

Capita anche ai migliori blog: a quelli di successo, invitati a intervenire in televisione, radio e sui giornali.

Ma l’inventore di bimbo Alieno, Andrea Boda, ha già iniziato una nuova avventura e questa volta ha messo insieme una nutrita squadra di esperti. Il nuovo sito si chiama Piano inclinato.

Il logo di Piano inclinato

Per chi già conosceva Bimbo Alieno cosa c’è da aspettarsi di nuovo da Piano inclinato?

«Iniziamo dalle differenze: Bimbo Alieno era un personaggio, ora a scrivere c’è Andrea Boda: una persona. Per giunta “BimboAlieno” era un blog personale, mentre Piano Inclinato è un sito collettivo, in cui scrivono una dozzina di persone. A me spetta il ruolo di principale contributor e di coordinatore delle pubblicazioni, semplicemente.

«Le similitudini -oltre a quella di continuare a scegliere Altervista come partner- stanno invece nello spirito di fondo, che è quello della divulgazione. Il metodo rimane lo stesso di BimboAlieno: più che risposte vengono forniti strumenti. Citando uno scrittore sudamericano che ammiro molto: “Istruire non è indicare soluzioni, ma rivelare problemi”.

Piano Inclinato, analisi economica indipendente

«Abbiamo, collettivamente, commesso molti errori in passato, la speranza è che regalando un po’ di formazione equilibrata, ponderata, senza “vendere” tesi precostituite, si possa creare quel minimo di consapevolezza che ci aiuti a commettere, collettivamente, meno errori.

«Mangiamo oggi i frutti amari di politiche fallimentari che hanno inseguito il consenso popolare. Oltre a sbraitare contro chi ha governato ciascuno di noi può tentare di applicare il proprio consenso a scelte migliori.

E per chi invece non sa cosa fosse neanche Bimbo Alieno, come lo racconteresti partendo dal principio?

«BimboAlieno è stata una delle esperienze più totalizzanti della mia vita, soprattutto considerando la sua nascita “casuale”. Sono un consulente finanziario da oltre quindici anni e assisto alcune persone nella amministrazione del loro risparmi, ho aperto il blog “BimboAlieno” per scopi molto pratici: mi sono reso conto che spendevo molto tempo nel ripetere molte volte, con interlocutori diversi, la medesima telefonata, volta a spiegare cosa stava succedendo sui mercati. Ho pensato: “visto che lo so fare, perché non aprire uno spazio sul web dove spiegare ciò che dico al telefono? In questo modo io guadagnerei tempo da dedicare ai mercati e il mio interlocutore, se qualcosa non gli risulta chiaro, può rileggere più volte, o chiedermi un chiarimento alla prima occasione”. Il pubblico previsto per questo spazio erano quelle stesse persone con cui mi sentivo telefonicamente, i miei clienti insomma. Inaspettatamente il sito ha però trovato altri riscontri, molto più ampi, i lettori hanno iniziato a crescere sensibilmente, così come le citazioni su altri siti ed i rimandi (link) ai miei scritti.

piano_inclinato4

«Da una piattaforma di dialogo per chi mi conosceva già professionalmente poco a poco il blog si è trasformato in un ambiente attraverso cui migliaia di persone potevano leggere il parere, espresso in modo accessibile, di una persona che per mestiere lavora nei mercati finanziari. Alcuni di questi lettori, ritrovandosi nell’approccio e nel contenuto dei miei scritti, mi ha chiesto di aiutarli a gestire il loro patrimonio.

«Nel frattempo il “personaggio” BimboAlieno, misterioso ma anche rassicurante, viveva una stagione di crescente popolarità sui social network, in particolare su Twitter. La crescente attività di blogging, sempre più gratificante in termini di riscontri, e la crescente audience sui social network hanno lentamente assorbito tutte le mie energie, distraendomi dalla vita normale e dai miei impegni familiari. E’ stato così che ho deciso che l’esperienza di BimboAlieno andava chiusa. E così in una notte di inizio estate, in pochi minuti, ho deciso ed annunciato la chiusura “per inutilità” del blog.

Tanti autori, una voce indipendente sui temi della finanza

«La scelta ha destato scalpore ed alimentato un paio di giorni di dibattito sul web, spingendo un quotidiano, Europa, a propormi di scrivere per loro occupandomi di economia. La dedizione richiesta per questa attività è ben diversa da quella necessaria a gestire un blog da decine di commenti e migliaia di visiste giornaliere, per cui accettai.

«Ora, suddividendo in un gruppo di lavoro lo sforzo di produrre materiale interessante e presentarlo in modo accattivante, ho trovato nella formula di Piano Inclinato una dimensione probabilmente più sostenibile, oltre ad aver saldato in amicizie collaborative dei contatti formatisi nell’attività di blogging.

Un blog di esperti, molto seguito

«Da cosa stare in guardia ora? Direi dalla tentazione di avviare altre idee, che riaffiora di continuo: la quantità di cose che si potrebbero fare è enorme ed il rammarico per i progetti concepiti e non realizzati aumenta ogni giorno».

Vai al Piano inclinato (clicca qui).


Recent Posts

-